Annabella Cuomo

Annabella Cuomo_Se non l'hai visto, non vuol dire che non lo vedrai_02_COPERTINA
Annabella Cuomo
Che cos'è per te la fotografia?
Un mezzo.
Parlaci del tuo sguardo e di come lo alimenti.
Provo ad avere uno sguardo ampio ed analitico, lo alimento guardandomi intorno e all’interno.
Come scegli le tematiche che affronti e cosa ti leghi ad esse?
Gli elementi portanti dei miei progetti nascono spesso da dubbi, paure o passioni personali, quindi sono quasi sempre legata in prima persona a ciò che faccio.
In riferimento al lavoro presentato, raccontaci come è nato e come l'hai sviluppato.
Ero appena arrivata a Rotterdam per una residenza d’artista. Tutto era nuovo, l’architettura completamente diversa da quella romana, il porto era magnifico, porzioni di cielo azzurrissimo. Mi sentivo molto lontana da casa e iniziai a pensare a come i miei genitori non fossero mai usciti fuori dal proprio paese, quando ci sentivamo al telefono mi sforzavo di descrivere loro dettagliatamente quello che vedevo e che stavo vivendo. Attraverso la fotografia ho tentato di colmare questa distanza, unendo due realtà tra loro lontane.
Quale potrebbe essere la destinazione ottimale per questo tuo lavoro? E perché?
Il progetto è stato in galleria sia in Italia che all’estero. Mi piacerebbe tornate a Rotterdam e fare un mapping sui luoghi reali dove ho scattato, sarebbe la chiusura del cerchio.
In che modo la tua vita quotidiana influenza il tuo lavoro e viceversa?
Talmente tanto che credo di non capire più la distinzione tra l’una e l’altra
Cosa pensi della fotografia italiana contemporanea?
Non mi entusiasma particolarmente
Quali aspirazioni hai per il futuro?
In questo periodo della mia vita, l’aspirazione maggiore è quella di poter vivere del mio lavoro e poter continuare a fare ricerca.
Galleria "Se non l'hai visto, non vuol dire che non lo vedrai"
Biografia
Annabella Cuomo 1985 (Br)
Laureata in Arti Visive e Discipline dello Spettacolo presso l'Accademia di Belle arti di Roma,ha all'attivo numerose personali e collettive in Italia e all'estero.
Nel 2011 vince due residenze d'artista presso la Kunst e Complex di Rotterdam, dove rimarrà un anno ad approfondire la propria ricerca grafica e pittorica.
Attualmente vive e lavora a Roma.